www.creasol.it
INSTALLAZIONE
LINUX
PROGETTAZIONE
ELETTRONICA
LINKS
 
Search:

1 accessi dal 15 ottobre 2001

Ultimo aggiornamento: 12/02/2019

Linux server

Creative Solutions Engineering
Consulenza e progettazione elettronica
Installazione e manutenzione sistemi informatici Linux

banner

Centralino telefonico Asterisk

Asterisk è un centralino telefonico basato su architettura PC, versatile ed estensibile, che svolge tutte le funzionalità tipiche di un centralino più altre funzionalità avanzate.
La sua estrema affidabilità e versatilità, dovuta al sistema operativo Linux ed alla modalità di sviluppo OpenSource, ha reso Asterisk lo standard de-facto per quanto riguarda i centralini con supporto VoIP, impiegato dalle piccole realtà industriali ai grossi carrier VoIP che smistano migliaia di conversazioni contemporaneamente.
Asterisk risulta facilmente configurabile ed inoltre può essere customizzabile mediante l'aggiunta di script che interagiscono con il database per il routing delle chiamate o per altre funzionalità.
Implementa inoltre tutta la gestione del Voice Over IP interfacciandosi a tutti i provider VoIP esistenti per inoltrare o ricevere chiamate attraverso internet, minimizzando pertanto i costi delle telefonate, soluzione ottimale specie per le aziende che comunicano con l'estero oppure con gli enti pubblici che possono in tal modo mettere a disposizione dell'utenza un numero di chiamata completamente gratuito.
Asterisk fornisce inoltre funzionalità di caselle vocali (Voicemail), conferenze fra 3 o più persone, e code di chiamata per call center ad alta densità di traffico sia entranti (che ricevono chiamate dalla rete PSTN) sia uscenti (che effettuano chiamate verso la rete PSTN).
E' disponibile una breve panoramica circa l'uso del centralino telefonico da parte dell'utilizzatore finale, ed una panoramica circa le caratteristiche salienti di Asterisk.

Conviene passare da un centralino telefonico tradizionale ad Asterisk?

Asterisk consente sicuramente di aggiungere al proprio centralino telefonico nuove funzionalità: supporta le caselle vocali, risponditore automatico multilivello, conferenze, gestione delle code per uso callcenter, accesso alla rete telefonica mediante linee telefoniche POTS (analogiche), ISDN, flussi E1 e T1, e VoIP.
Grazie alla tecnologia VoIP consente di effettuare chiamate gratuite verso altre sedi e agenzie a cui si interfaccia mediante collegamento internet.
Asterisk si basa su architettura PC, che risulta molto potente, economica ed affidabile (ridondanza dei dischi e dell'alimentatore), si configura completamente anche da remoto (minimizzando i costi di intervento), facilmente scalabile (è possibile collegarvi un numero arbitrario di terminali VoIP senza nessun esborso per licenze o schede aggiuntive), e grazie al VoIP è possibile fin da subito iniziare a risparmiare sul costo delle chiamate!
Asterisk inoltre è un progetto aperto, che continua a crescere grazie a centinaia di sviluppatori presenti in tutto il mondo: questo modello di sviluppo garantisce una ricca dotazione di funzionalità nonché una continuità di sviluppo (al contrario di soluzioni proprietarie dove il costruttore può decidere di non supportare più un proprio modello di centralino telefonico), rendendolo un investimento sicuro nel tempo.
Si pensi che l'Università di Ferrara, la prima Pubblica Amministrazione a migrare il sistema telefonico su tecnologia VoIP utilizzando Asterisk, ha calcolato un risparmio annuo di 300 mila euro dall'introduzione del suo nuovo sistema telefonico che, inoltre, integra numerose nuove funzionalità quali la possibilità di chiamate a costo zero da/verso studenti ed altre pubbliche istituzioni, creazione di conferenze audio fra più persone con accesso protetto da PIN, voicemail anche agli studenti, funzione click2dial per la composizione dei numeri di telefono cliccando direttamente con il mouse, eccetera.

Asterisk: come?

Per l'installazione del centralino telefonico sono richiesti:
  • un normalissimo PC, moderno, sul quale verrà installato il sistema operativo Linux e il software Asterisk
  • una o piu' schede ISDN per interfacciarsi con le linee telefoniche, oppure per una scheda T1/E1 per aziende che si interfacciano a telecom mediante flusso a 32 o più canali
  • eventualmente uno o più adattatori ATA per collegarsi con telefoni analogici o linee analogiche
  • telefoni IAX/SIP, e/o cuffiette+microfono, per gli interni dell'azienda collegati alla rete aziendale (LAN)
  • eventuale software per PC (come ad esempio SJPhone) per poter comunicare con cuffia/microfono
  • eventuale collegamento internet per sfruttare i protocolli di comunicazioni VoIP e ridurre il costo delle chiamate esterne

VoIP: cosa significa?

Innanzitutto una precisazione: non si deve confondere il Voice Over IP con il fenomeno Skype, che dal 2002 sta conoscendo un successo enorme, in quanto Skype utilizza un protocollo proprietario di telefonia che non offre tutte le possibilità date dai molteplici provider VoIP esistenti.
Per telefonia VoIP si intende il veicolare le chiamate attraverso internet, utilizzando i protocolli SIP o IAX, i quali consentono di interagire con altri centralini telefonici (che implementino i protocolli VoIP) oppure telefoni SIP/IAX (collegabili alla LAN della propria azienda per effettuare e ricevere chiamate attraverso un provider VoIP) oppure softphones (software per PC che svolge le funzioni di telefonia: richiede cuffia+microfono).
ALtre informazioni sul Voice Over IP disponibili su Wikipedia.

Instradamento intelligente delle chiamate

Grazie soprattutto alla tecnologia VoIP, è possibile instradare le chiamate attraverso diversi provider, in modo da ridurre il costo delle chiamate utilizzando il provider più conveniente e soprattutto permette di telefonare anche in caso di guasto da parte di qualche provider.
Si chiama Least Cost Routing / FailOver ovvero instradamento delle chiamate per minimizzare i costi, ma nella realtà questo meccanismo implica automaticamente una ridondanza nelle "linee telefoniche" a disposizione per effettuare e ricevere chiamate, minimizzando pertanto la possibilità che un guasto determini una situazione di isolamento.
A tale scopo abbiamo sviluppato l'applicazione LCDial() per asterisk 1.2.x e l'applicazione LCDial() per asterisk 1.4.x che consente di definire in un database quali provider risultano abilitati, ed i costi associati ai prefissi nazionali/internazionali praticati da ciascun provider; l'applicazione cerca fra i provider abilitati quali consentono di raggiungere il numero di telefono digitato, e chiama attraverso il provider che pratica la tariffa più vantaggiosa: in caso di congestione (la chiamata attraverso quel provider non è andata a buon fine perché le linee sono occupate oppure il provider non funziona), viene fatto un secondo tentativo attraverso un secondo provider, in caso di errore, attraverso un terzo e cosi via fino ad un massimo di 20 provider.
Esempio: chiama il cellulare wind 3281234567
  • Chiama attraverso Wind-Leonardo (costo nullo)
  • se non ci sono linee libere oppure wind non funziona o esiste qualche altro guasto, esegui il secondo tentativo utilizzando fastweb (0.125/min + 0.125 scatto)
  • se non ci sono linee libere oppure fastweb non funziona o esiste qualche altro guasto, esegui il secondo tentativo utilizzando voipvoice (0.195/min)
Altro esempio: chiama un fornitore bulgaro
  • Chiama attraverso freevoip (0.04/min)
  • se il provider VoIP FreeVoip non funziona, chiama attraverso VoipVoice (0.071/min)
  • se neanche questo tentativo va a buon fine, chiama attraverso Fastweb (0.26/min)
  • chiama attraverso Wind-Leonardo (0.35/min)

Inoltre, molti provider VoIP consentono di effettuare chiamate gratuite verso i propri utenti, senza quindi passare per la rete PSTN: è pertanto possibile configurare il centralino telefonico per aprire delle connessioni verso i provider gratuiti verso cui saranno instradate le chiamate dirette ai rispettivi utenti registrati verso tali provider.E' chiaro che i Vs. partner potranno utilizzare questo sistema per poter dialogare con voi a costo zero.
Il sistema prevede inoltre la possibilità di compilare una tabella di numeri brevi, solitamente a 4 cifre, da digitare per chiamare i nominativi più frequentemente utilizzati. Il sistema non è però cosi banale, in quanto per ciascun nominativo consente di specificare fino a 4 numeri da chiamare (ad esempio, chiamalo prima sul numero di telefono fisso, se non risponde chiama sul cellulare, o viceversa).

Telefoni VoIP

Per poter usufruire di tutte le funzionalità messe a disposizione dal centralino telefonico asterisk è consigliabile utilizzare telefoni di tipo VoIP, che implementino il protocollo di comunicazion SIP o IAX2.
I telefoni proposti proposti presentano un ottimo rapporto prestazioni/prezzo, e sono il Grandstream GXP-2000 per l'utilizzo come telefono fisso, e il Siemens Gigaset C455IP per l'utilizzo come cordless DECT, di cui è possibile estenderne la copertura grazie ai ripetitori Siemens Gigaset Repeaters.
Il telefono Grandstream GXP2000 supporta la gestione di una rubrica pubblica/privata di 100 numeri, scaricata in HTTP o TFTP, il Busy Line Field e il Presence, il Provisioning per consentire una semplice e comoda configurabilità dei telefoni utile soprattutto quando si gestiscono centinaia di interni, e grazie all'upgrade del firmware il telefono risulta sempre aggiornato con le ultime funzionalità introdotte dal produttore.
I telefoni GrandStream possono essere semplicemente configurati utilizzando l'applicazione gsconf, da noi sviluppata per consentire la creazione dei file di configurazione per ciascun telefono che verrà poi prelevata (provisioning) attraverso il protocollo TFTP.

Posto operatore

Il centralino Asterisk gestisce perfettamente ed in modo completo la funzione di posto operatore, in inglese switchboard oppure operator panel, implementando funzioni avanzate che superano ampiamente le esigenze a cui si è abituati.
È possibile gestire le funzioni di posto operatore mediante software applicativo per PC: quest'ultimo consente di visualizzare sul monitor molteplici informazioni difficilmente gestibili da un telefono predisposto per queste funzionalità, rendendo pertanto completa la supervisione della situazione aziendale.
Dal pannello di controllo, è possibile vedere la situazione attuale ovvero chi sta telefonando, gli interlocutori di ogni telefonata, le linee telefoniche in ingresso e uscita, i membri delle conferenze attive, numero e stato dei messaggi vocali (segreteria telefonica) per ciascun utente, ed utilizzando il mouse è possibile semplicemente effettuare trasferimenti di chiamata, interrompere chiamate, creare nuove chiamate fra interni, richiedere ad interni di entrare in conferenza, e visualizzare l'ultima chiamata ricevuta/trasmessa per ciascun utente/linea.

Indicazione delle presenze e linee occupate

E' possibile configurare asterisk per visualizzare lo stato dei telefoni: presenza e linea impegnata.
I telefoni Grandstream GXP2000 mettono a disposizione, a tale scopo, 7 indicatori a LED sul modello base, espandibili con ulteriori 56 o 112 LED aggiungendo uno o due moduli di estensione, attraverso i quali è possibile vedere lo stato di ciascun telefono.
Led OFFLed ONLed lampeggiante
Indicazione presenze (Presence)Telefono sconnessoTelefono attivo
Indicazione linea occupata (BLF)Telefono liberoTelefono occupatoChiamata entrante
Il pulsante associato al LED utilizzato come indicatore di linea occupata può essere utilizzato per comporre velocemente il numero di tale interno chiamandolo (funzione comoda per i trasferimenti di chiamata di tipo "attended").

Call parking

Non solo è possibile mettere in attesa un chiamante o chiamato per poi riprendere la conversazione come si fa normalmente, ma è altresì possibile mettere in attesa il chiamante o chiamato per poi riprendere la conversazione da un altro telefono.
Questa funzionalità implementa inoltre un controllo per evitare che la chiamata rimanga parcheggiata per troppo tempo: in questo caso viene nuovamente fatto squillare il terminale che aveva messo in parcheggio la chiamata dopo un tempo impostabile (generalmente 45 secondi).

Numeri brevi

Il sistema è predisposto per utilizzare i numeri brevi, i quali consentano di raggiungere facilmente i nominativi più frequentemente utilizzati, a prescindere dal terminale telefonico da cui si chiama (sia esso un telefono VoIP, analogico o digitale) e senza richiedere che il terminale telefonico sia predisposto per la memorizzazione dei numeri telefonici.
Per ogni numero breve è inoltre possibile definire fino a 4 numeri che verranno richiamati in sequenza, uno dopo l'altro: ad esempio la chiamata verso un certo nominativo potrebbe avvenire prima sul suo numero fisso, poi al suo cellulare, e cosi via finché si raggiunge il destinatario.
I numeri da chiamare saranno specificati secondo una politica di riduzione del costo chiamata (prima chiama il numero fisso, poi il cellulare) piuttosto che una politica di minimizzazione del tempo di setup della chiamata (impostazione dei numeri da chiamare secondo la probabilità di risposta).
La definizione dei numeri brevi avviene attraverso la compilazione di una tabella di un database, quindi facilmente gestibile sia attraverso qualsiasi client database o foglio di calcolo, sia attraverso il browser web. In questo modo l'aggiunta o modifica dei numeri brevi può essere fatto in modo comodo ed autonomo dal personale, senza richiedere interventi e teleassistenze.
Sono comunque possibili altre soluzioni customizzate.

Click2Dial

Il centralino telefonico si integra inoltre con il software di groupware eGroupWare per quanto riguarda la funzione click to dial, ovvero la possibilità di comporre un numero telefonico presente nella rubrica telefonica di eGroupWare semplicemente cliccandoci sopra: la chiamata verrà inoltrata al proprio interno, ovvero al telefono o soft-phone associato all'utente con il quale ci si è collegati al software di groupware.
Lo stesso software di groupware si presta anche per altri servizi, quali la gestione dei rapporti con il cliente, memorizzazione dei contatti, gestione dell'agenda con attribuzione degli appuntamenti al personale, e molto altro ancora, risultando pertanto un sistema interessante per la reception.

Blacklist

E' possibile inserire nella tabella blacklist del database asterisk la lista di numeri le cui chiamate saranno rifiutate dal centralino, che provvederà ad inviare il tono di congestione anziché accettare la chiamata.
E' comunque possibile personalizzare la gestione inviando le chiamate da numeri in blacklist ad una casella vocale piuttosto che ad un interno specifico.

Call center entrante - Inboud call center

Asterisk gestisce correttamente le code, funzione indispensabile per gli inbound call center che devono servire numerose comunicazioni, ovvero un numero di chiamate superiori al numero di operatori che possono rispondere.
In questo modo a ciascuna chiamata viene associata una priorità e nel caso in cui non vi siano operatori disponibili, viene messa in attesa (con una musica d'attesa); periodicamente (tipicamente ogni 90 secondi) viene inoltre segnalato all'utente chiamante la propria posizione nella coda e quanto statisticamente dovrà attendere: tipicamente il messaggio trasmesso è "ci scusiamo per il protrarsi dell'attesa, siete il decimo in lista ed il tempo di attesa è di circa 6 minuti"
Grazie alle schede PRI a 4 canali E1 è possibile gestire 120 linee telefoniche con una sola scheda PCI; inoltre sfruttando un trunk VoIP è possibile estendere ulteriormente il numero di linee telefoniche in funzione della banda internet messa a disposizione e del contratto con il/i provider VoIP.

Call center uscente

Asterisk gestisce anche un outbound call center, ovvero un centralino dove sono gli operatori del call center a chiamare gli utenti. In questo caso non serve una gestione delle code, come avviene per il call center entrante, ma può essere utile la possibilità di scansione di un database in cui sono elencati i numeri da chiamare, in modo che venga automaticamente chiamato da asterisk ciascun numero, ed appena questo risponda venga riprodotto un messaggio in modo che l'utente chiamato debba ad esempio attendere la fine del messaggio oppure premere un codice DTMF per poter essere messo in contatto con un operatore del call center.
Anche in questo caso sono possibili diverse customizzazioni su specifica del cliente.

Quality of Service

E' possibile aggiungere delle regole affinché si garantisca una banda minima ai servizi di tipo realtime (VoIP in particolare) rendendo il traffico voce su IP fluido ed impedendo che grossi trasferimenti di file o mail possano determinare il temporaneo collasso della rete.
Questo tipo di soluzione si chiama Quality of Service e viene gestita correttamente da Linux.

VoIP e Skype

Come detto precedentemente, Skype risulta un servizio di telefonia che utilizza un protocollo proprietario che non consente l'interconnessione ai centralini telefonici, ma consente solo la comunicazione fra due persone ciascuno munito del proprio soft phone. Attraverso il servizio SkypeOut è inoltre possibile chiamare un numero fisso nelle zone in cui Skype ha la copertura, ma niente di più.
Con i protocolli SIP e IAX si può invece mettere in comunicazione la rete telefonica aziendale con la rete PSTN e VoIP senza alcuna limitazione: è possibile ad esempio registrarsi presso un provider VoIP ottenendo un numero telefonico chiamando il quale risponderà il centralino telefonico, con il suo menu di selezione dell'interno (estensione) richiesta, e tutte le funzionalità tipiche del centralino.
In sostanza, usando il centralino Asterisk, si potrà utilizzare, per ricevere ed effettuare chiamate, sia cuffia+microfono collegati al PC in cui sarà in esecuzione uno dei tanti soft phone disponibili, sia un telefono SIP/IAX collegato alla LAN, sia telefoni normali collegati al centralino attraverso schede TDM, channel bank o convertitori ATA.

Alcuni provider VoIP

Uso di centralino con supporto VoIP per comunicazioni cordless

Esistono attualmente alcuni telefoni cordless di tipo VoIP: utilizzano il protocollo IP per trasportare la voce, integrandosi perfettamente in una rete WiFi (Wireless Fidelity, a 2.4GHz).
In altre parole è possibile far funzionare la telefonia aziendale anche mediante terminali cordless che comunicano attraverso la rete wireless già esistente, oppure da installare nella propria azienda.
Rispetto ad una soluzione DECT, che diventa molto costosa qualora si voglia coprire distanze notevoli (richiedendo l'installazione di ripetitori DECT), la soluzione VoIP/WiFi utilizza la rete wireless aziendale, che può risultare anche molto distribuita per aziende con sedi molto ampie oppure con più sedi.
Per soluzioni esistenti in cui non sia possibile o conveniente la sostituzione del centralino telefonico in uso, la soluzione cordless VoIP/WiFi è comunque possibile e si integra correttamente con il centralino in uso, come indicato in figura. Il collegamento al centralino telefonico preesistente potrà avvenire mediante l'uso di uno o più adattatori ATA, collegati alle linee analogiche del centralino, oppure mediante collegamento ISDN o primario.

Asterisk: funzioni disponibili

  1. Funzioni di chiamata
    • ADSI On-Screen Menu System
    • Alarm Receiver
    • Append Message
    • Authentication
    • Automated Attendant
    • Blacklists
    • Blind Transfer
    • Call Detail Records
    • Call Forward on Busy
    • Call Forward on No Answer
    • Call Forward Variable
    • Call Monitoring
    • Call Parking
    • Call Queuing
    • Call Recording
    • Call Retrieval
    • Call Routing (DID & ANI)
    • Call Snooping
    • Call Transfer
    • Call Waiting
    • Caller ID
    • Caller ID Blocking
    • Caller ID on Call Waiting
    • Calling Cards
    • Conference Bridging
    • Database Store / Retrieve
    • Database Integration
    • Dial by Name
    • Direct Inward System Access
    • Distinctive Ring
    • Distributed Universal Number Discovery (DUNDi)
    • Do Not Disturb
    • E911
    • ENUM
    • Flexible Extension Logic
    • Interactive Directory Listing
    • Interactive Voice Response (IVR)
    • Local and Remote Call Agents
    • Macros
    • Music On Hold
    • Music On Transfer
      • Flexible Mp3-based System
      • Random or Linear Play
      • Volume Control
    • Predictive Dialer
    • Privacy
    • Open Settlement Protocol (OSP)
    • Overhead Paging
    • Protocol Conversion
    • Remote Call Pickup
    • Remote Office Support
    • Roaming Extensions
    • Route by Caller ID
    • SMS Messaging
    • Spell / Say
    • Streaming Media Access
    • Supervised Transfer
    • Talk Detection
    • Text-to-Speech (via Festival)
    • Three-way Calling
    • Time and Date
    • Transcoding
    • Trunking
    • VoIP Gateways
    • Voicemail
      • Visual Indicator for Message Waiting
      • Stutter Dialtone for Message Waiting
      • Voicemail to email
      • Voicemail Groups
      • Web Voicemail Interface
    • Zapateller
  2. Computer-Telephony Integration
    • AGI (Asterisk Gateway Interface)
    • Graphical Call Manager
    • Outbound Call Spooling
    • Predictive Dialer
    • TCP/IP Management Interface
  3. Scalability
    • TDMoE (Time Division Multiplex over Ethernet)
      • Allows direct connection of Asterisk PBX
      • Zero latency
      • Uses commodity Ethernet hardware
    • Voice-over IP
      • Allows for integration of physically separate installations
      • Uses commonly deployed data connections
      • Allows a unified dialplan across multiple offices
  4. Codecs
    • ADPCM
    • G.711 (A-Law e µ-Law)
    • G.723.1 (pass through)
    • G.726
    • G.729 (through purchase of commercial license through Digium)
    • GSM
    • iLBC
    • Linear
    • LPC-10
    • Speex
  5. Protocols
    • IAX (Inter-Asterisk Exchange)
    • H.323
    • SIP (Session Initiation Protocol)
    • MGCP (Media Gateway Control Protocol
    • SCCP (Cisco® Skinny®)
  6. Traditional Telephony Interoperability
    • E&M
    • E&M Wink
    • Feature Group D
    • FXS
    • FXO
    • GR-303
    • Loopstart
    • Groundstart
    • Kewlstart
    • MF and DTMF support
    • Robbed-bit Signaling (RBS) Types
  7. PRI Protocols
    • 4ESS
    • BRI (ISDN4Linux)
    • DMS100
    • EuroISDN
    • Lucent 5E
    • National ISDN2
    • NFAS

Glossario




Richiesta di preventivo gratuito

Se la Vostra sede è in Veneto e nella provincia di Pordenone, richiedete un preventivo gratuito attraverso una email o meglio compilando, senza impegno, il semplice form sottoriportato: sarete poi ricontattati.

I dati da Voi inseriti saranno utilizzati esclusivamente al fine di formulare una offerta. Non saranno ceduti a terzi né saranno impiegati per altri scopi.

Nome
Cognome
Ragione Sociale*
Indirizzo
Città - Provincia*
Partita IVA*
Telefono*
Indirizzo posta elettronica*
Servizi richiesti* Get Help Mirror dischi per protezione dati in caso di rottura di uno o due hard disks
Backup giornaliero (incrementale), e backup settimanale (completo) dei dati
Get Help Firewall per la protezione dalle intrusioni, con pieno supporto al Get Help Quality of Service
Get Help Verifica automatica integrità del sistema
Server Get Help OpenVPN per creare una Virtual Private Network
Server FTP con possibilità di upload anonimo oppure solo da utenti registrati
Get Help Proxy HTTP/HTTPS per velocizzare le comunicazioni web e filtrare i contenuti attraverso antivirus clamav e filtro sui contenuti visualizzati al fine di ridurre l'accesso a malware e siti con contenuto non consono
Get Help Statistiche accessi WEB dalla LAN aziendale
Get Help Server di posta elettronica con doppio filtro antivirus e triplo filtro antispam
Get Help Accesso alle mail attraverso interfaccia web
Get Help Invio mail personalizzate dal web a gruppi di contatti estratti da database (mailing list avanzata)
Condivisione files con creazione di condivisioni pubbliche e private
Get Help Server fax con gestione web, archiviazione e ricerca
Get Help Invio automatico di fax e email stampando semplicemente i documenti da inviare: il numero di fax o email sarà acquisito dal contenuto del documento
Get Help Sincronizzazione rubrica server fax con la rubrica del gestionale o di altro sistema
Get Help Server SMS per invio e ricezione messaggi brevi
Get Help Centralino telefonico Asterisk : potente, versatile ed economico, gestisce linee analogiche, ISDN, flussi primari, GSM, UMTS e VoIP; ottimo anche per realizzare risponditori automatici!
Get Help Statistiche sulle chiamate entranti : statistiche corredate da grafici che illustrano la qualità del servizio offerta al chiamante, in particolare la percentuale di chiamate risposte e non risposte, il tempo medio di attesa ed il lavoro svolto dagli operatori preposti a rispondere alle chiamate
Server web con supporto CGI, PHP e accesso ai database MySQL e Postgres
Statistiche accessi al proprio sito web
Motore di ricerca web interno
Sistema CMS per la creazione facilitata del proprio sito web (Joomla)
Sistema completo per la gestione di un sito e-commerce (virtueMart)
Software diGet Help groupware per la gestione rubrica condivisa, appuntamenti, ToDo, progetti, integrazione con centralino telefonico Asterisk
Visualizzazione Get Help statistiche dettagliate funzionamento rete, sistema e accessi
Note* (descrizione del sistema):
I campi con l'asterisco devono essere inseriti obbligatoriamente.
Inviando questo formulario acconsentirete il trattamento dei dati personali al fine di inviarVi la corrispondente offerta/informazione, dopodiché saranno cancellati.
Per quanto riguarda le consulenze LINUX, operiamo solo all'interno del Veneto e della provincia di Pordenone.


Note: Linux è un marchio registrato da Linus Torvalds, Asterisk un marchio registrato da Digium; ogni altro marchio presente in questa pagina è di proprietà del legittimo proprietario.