www.creasol.it
INSTALLAZIONE
LINUX
PROGETTAZIONE
ELETTRONICA
LINKS
 
Search:

1 accessi dal 15 ottobre 2001

Ultimo aggiornamento: 12/01/2011

Linux server

Creative Solutions Engineering
Consulenza e progettazione elettronica
Installazione e manutenzione sistemi informatici Linux

Progetti consumer per la casa: sezione outdoor

Ricevente con decodifica codici KeeLoq
Realizzazione di una ricevente radio in grado di decodificare, sia per la parte fissa che per la parte criptata, il codice trasmesso da un radiocomando che utilizzi il circuito integrato HCS200, HCS301, HCS401 di Microchip, predisposto per la trasmissione di un codice Rolling Code secondo l'algoritmo KeeLoq.
Gestione da 1 a 4 canali (4 uscite digitali a relè oppure open-collector), ciascuno impostabile dall'utente/installatore in diverse modalità (monostabili, bistabili, a uomo presente).
Memorizzazione di 500 codici in eeprom, secondo un algoritmo di hashing che ne consente un veloce accesso, e ottimizzazione dell'algoritmo di decrypt al fine di velocizzare il controllo di ciascun codice ricevuto.



Sistema per apertura e chiusura cancelli e sbarre, per zone residenziali
Sono state sviluppate alcune schede per il settore dell'automazione cancelli e barriere, impiegando microcontrollori holtek nei quali sono implementate funzioni complesse in grado di minimizzare la quantità di componenti esterni, al fine di minimizzare i costi di produzione e consentire pertanto una conveniente produzione ad alti volumi.


Apricancello per 1000 utenti Scheda a 2 uscite collegata alla porta, sbarra o cancello da azionare, dotata di ricevitore radio a 434MHz o 868MHz, che oltre a svolgere le funzioni sopraindicate consente di regolare il tempo di attivazione dell'eventuale uscita temporizzata, e consente il collegamento seriale a 9600bps per il monitoraggio dell'apertura/chiusura da parte degli utenti, e per la programmazione degli utenti aventi il permesso di ingresso. palmare indicato nella sezione Strumentazione'); endCaratteristiche(); ?>


Scheda completa controllo cancello a un motore
Scheda completa, gestita da microcontrollore Holtek, che comanda un motore controllandone la potenza attraverso partizionamento di fase.
Gestisce diversi tre tipi di telecomando:
  • Telecomando "creasol", multifunzionale con memorizzazione di codice installatore, impianto e utente
  • Telecomando a codice fisso 12bit con Holtek HC12e
  • Telecomando rolling code di tipo KeeLoq© che utilizza l' integrato Microchip HCS301/HCS200
    Nota: KeeLoq è un marchio registrato Microchip
Viene utilizzato un ricevitore supereterodina per la ricezione a 434MHz/868MHz.

layout scheda controllo apricancello




Scheda completa controllo cancello a due motori
Scheda a doppio motore Scheda completa, gestita da microcontrollore Holtek, che comanda due motori controllandone la potenza attraverso partizionamento di fase e soppressione semionde.
Gestisce sia attuatori meccanici che oleodinamici, con differente gestione della coppia in base al tipo e rampe di accelerazione e decelerazione per evitare addolcire i movimenti aumentando il tempo di vita delle parti meccaniche.
Consente di impostare il tempo di rallentamento, coppia di marcia e tempo di pausa in modo indipendente dalle altre tempistiche, acquisite mediante autoapprendimento.
Gestisce diversi tre tipi di telecomando:
  • Telecomando "creasol", multifunzionale con memorizzazione di codice installatore, impianto e utente
  • Telecomando a codice fisso 12bit con Holtek HC12e
  • Telecomando rolling code di tipo KeeLoq© che utilizza l'integrato Microchip HCS301/HCS200
    Nota: KeeLoq è un marchio registrato Microchip
Viene utilizzato un ricevitore supereterodina per la ricezione a 434MHz/868MHz.



Radiocomando a 433MHz e 868MHz con autoapprendimento
radiocoamndo Radiocomando a 433.920 MHz e 868.300 MHz con ricevitore radio incorporato che consente di apprendere un codice, memorizzarlo, e trasmetterlo.
Utilizza un microcontrollo HT48E06, con memoria eeprom interna, ed uno schema che minimizza i costi di produzione grazie alla ottimizzazione del circuito.
Viene alimentato a 3V, consentendo di ottenere una elevata autonomia (20 anni, in stand-by, almeno 5 anni con funzionamento intensivo) ed una copertura comunque adeguata (50mt circa, utilizzando ricevitori supereterodina di tipo consumer).


Palmare programmazione radiocomandi e schede apricancello
palmare Palmare, alimentato a batterie, che implementa un trasmettitore e ricevitore a 433.920/868.300MHz attraverso cui è possibile amministrare facilmente impianti condominiali: abilitare nuovi utenti, duplicare radiocomandi, disabilitare utenti, effettuare copie di backup degli impianti, e cosi via.



Irrigazione domestica
Modello autoalimentato

    Modello autoalimentato con pompa ad immersione

    Programmatore elettronico compatto, alimentato a 230V, che consente di azionare una pompa ad immersione a 12V: sono impostabili, attraverso due pulsanti, la frequenza di irrigazione (da 6 a 48 ore) e la durata di irrigazione (da 10 a 120 secondi).
  • Modello base ad innesto

    Programmatore elettronico, alimentato attraverso una pila alcalina 9V, che comanda una elettrovalvola bistabile applicata direttamente all'acquedotto (ad un rubinetto) per l'irrigazione di giardini con una cadenza giornaliera e un tempo impostabile da 1 a 60 minuti.
    La programmazione avviene attraverso un solo tasto, con visione dell'impostazione su led.
  • Modello avanzato ad innesto

    Programmatore elettronico, alimentato attraverso una pila alcalina 9V, che comanda una elettrovalvola bistabile applicata direttamente all'acquedotto (ad un rubinetto) per l'irrigazione di giardini con una cadenza e tempo impostabile.
    La programmazione avviene attraverso due tasti, con visione dell'impostazione sui led installati.



Scheda illuminazione insegne
Semplice scheda modulare per l'illuminazione di insegne medianti diodi led blue.
Il circuito consente a più schede di essere affiancate per ottenere larghezze multipli di 21cm, si alimenta mediante alimentatore da parete 12V, e consente di ottenere una luce fissa o intermittente.
In quest'ultimo caso, attraverso due trimmer si può regolare il tempo di accensione e quello di spegnimento da 0.5 a 10 secondi, con duty cycle maggiore del 50%.
Nel caso di luce fissa oppure di collegamento modulare di più schede, alcuni componenti potranno essere omessi, al fine di ridurre il costo di produzione.



Faretto a LED per illuminazione outdoor
fac-simile proiettore Scheda a microcontrollore che gestisce in modo intelligente 4 file di LED ad alta luminosità, ciascuna fila di colore diverso (bianco, rosso, giallo, blue).
Implementa un interruttore crepuscolare, viene alimentato a batteria 12V e si presta pertanto all'utilizzo in abbinamento a batteria 12V 7.2Ah e pannello solare.
Ideale per l'utilizzo in giardino e per illuminare la facciata dell'edificio, conferisce un aspetto piacevole grazie alla rotazione casuale dei colori ed ai giochi di luce.




Software di controllo per tenda da sole
Software per microcontrollore Holtek che gestisce, attraverso radiocomando e pulsanti a muro, l'apertura e chiusura di una tenda da sole.
Viene inoltre controllata la velocità del vento, attraverso un anemometro, al fine di preservare la tenda in caso di forte vento.
Il sistema di controllo è stato studiato al fine di garantire una elevata sicurezza ed un funzionamento logico ed intuitivo.



Fanalino di coda per biciclette
Faretto posteriore da utilizzare in bicicletta, realizzabile facilmente in quanto sono pubblicati lo schema ed i master.
Utilizza una matrice 5x7 di led rossi e realizza, attraverso il microcontrollore (Holtek HT48R06), una serie di effetti luminosi selezionati casualmente.
E' previsto un semplice circuito di ricarica batterie, in quanto usa due pile AA NiMH (eventualmente sostituibili con 2 pile alcaline), la cui autonomia risulta di circa 15 ore per pile da 2Ah.
Il circuito di ricarica risulta molto semplice: carica a corrente costante finché è collegato l'alimentatore esterno. Lo schema presumo l'utilizzo di un alimentatore esterno da 12Vdc, ma risulta consigliato utilizzare un alimentatore da parete con tensione inferiore a 12V per ridurre la potenza dissipata sulle resistenze: ad esempio l'alimentatore per la carica delle batterie dei cellulari fornisce una tensione di circa 5.5V (va misurata con carico da 200mA!). In tal caso, il valore delle resistenze R3 e R4 va ricalcolato secondo la formula

R3 = R4 = (Valimentatore-3.7) * 2.5 [Ohm]

Qualora interessati alla realizzazione, cliccando su ciascuna immagine è possibile ottenere il relativo documento stampabile. Inoltre è possibile richiedere uno o più microcontrollori programmati inviando una mail a tech@creasol.it.